L’evoluzione, o forse in molti aspetti sarebbe meglio dire l’involuzione, normativa, giurisprudenziale e di prassi tributaria negli ultimi anni, ha portato ad un venir meno dei vantaggi della scelta della società a responsabilità limitata quale forma giuridica da scegliere nella gestione delle PMI e specialmente di quelle a ristretta base societaria e/o a base familiare.

L’ultimo colpo è dato dall’obbligo, previsto dalla riforma della normativa sulla crisi d’impresa, dell’istituzione di un organo di controllo (sindaco e/o revisore contabile) per le società che superino uno solo dei limiti dimensionali tra quelli indicati dalla norma: due milioni di fatturato o di totale dell’attivo ovvero 10 dipendenti.

  • analisi flussi informativi
  • supporto scelta software gestionale aziendale
  • Supporto definizione specifiche per sviluppo applicazioni software collegate agli strumenti gestionali
  • l'introduzione di strumenti interconnessi, normalmente basati su piattaforme cloud, sia per le attività gestionali sia per il marketing